...

Japandi Interiors: L’incontro tra due filosofie dell’abitare

L’incontro tra due mondi apparentemente molto distanti, non solo geograficamente, dà vita ad un nuovo stile di interni, Il Japandi. Questo si concretizza nel connubio perfetto tra l’estetica minimale del Giappone che si basa sulla filosofia del Wabi-Sabi e lo stile accogliente e funzionale scandinavo che sposa l’ideologia Hygge.
Stile Japandi Interior design (1)

Indice dei contenuti

Il wabi-sabi nipponico e la bellezza dell’imperfezione

La filosofia Giapponese fondata sulla transitorietà e sull’imperfezione, il privilegio della semplicità e dell’autenticità. 

Questo si trasmette anche nella filosofia dell’abitare e di conseguenza nello studio degli interni prediligendo l’utilizzo di materiali naturali allo stato grezzo a creazione di una forte connessione con la natura e l’inserimento di arredi artigianali che si avvalorano tramite le loro imperfezioni che diventano simbolo di autenticità.

Il minimalismo traspare nella composizione dello spazio, non si arreda per riempire un vuoto ma ogni complemento viene disposto in modo da assolvere ai bisogni di chi vive l’ambiente riducendo al minimo tutto quel che riguarda la decorazione ed innalzando il concetto di funzionalità ed essenzialismo

Stile-japandi-1
foto locatellipepato

Hygge, un lifestyle danese

Dal danese: calore, intimità. 

Questo lifestyle ha la volontà di valorizzare il benessere derivante dai piccoli piaceri nella vita di tutti i giorni facendo quindi riferimento, come il wabi-sabi, ai concetti di semplicità essenzialità ed autenticità. 

Questi concetti, se inseriti nel mondo degli interni, si traducono in uno stile funzionale, accogliente e luminoso

colori Japandi

Lo stile Japandi

Dal connubio delle due filosofie si ottiene uno stile dalle linee essenziali che cura i concetti di bellezza ed estetica applicati rigorosamente seguendo i criteri della funzionalità

Le linee guida dello stile Japandi: 

1.TONALITA’: 

  • La scelta delle tonalità ricade su tinte neutre con accenni colore, non acceso, che rimandino visivamente agli scenari giapponesi come il blu shibori, rosa pesco e verde hunter

  • Il colore nero, in tonalità leggermente sbiadite, risulta indicato da inserire in piccoli dettagli e nell’arredo in quanto spesso utilizzato negli interni nipponici. 

  • Si prediligono inoltre essenze di legno dai toni caldi e luminosi che vengono nobilitate senza alterarne il colore naturale creando un ambiente propizio alla meditazione e all’introspezione.

  • Una diramazione dello stile Japandi prevede anche l’utilizzo di legni in essenze scure e fredde accostate a tonalità neutre e chiare dal sottotono freddo. Questo negli interni crea un risultato ugualmente moderato e rilassante ma risulta più difficile calibrare le tinte scure su quelle chiare rischiando di incupire l’ambiente.

2. MATERIALI NATURALI

Importante l’utilizzo di materiali naturali per ogni superficie e decorazione, questi infatti devono essere presenti nei rivestimenti ma anche negli arredi, nei complementi e nelle decorazioni. Il legno, la ceramica, il lino e la seta per i tessuti sono caratterizzati da matericità visiva e tattile il che consente una forte connessione al mondo naturale ampliando le sensazioni di benessere e relax.

3. TESSUTI

Per quel che riguarda il mondo dei tessuti bisogna optare per materiali grezzi di derivazione scandinava (Iuta, lino, cotone) oppure per materiali più raffinati e lavorati di derivazione nipponica (seta, raso) in entrambi i casi con trame dipinte con colori naturali. Essendo la luce naturale un elemento fondamentale nello stile japandi prediligere la scelta di tendaggi leggeri che non interrompano il flusso luminoso. 

4. ILLUMINAZIONE

In questo stile si enfatizza la presenza di illuminazione naturale all’interno degli spazi, questo consente la creazione di scenari diversi che seguono il percorso del sole. Nel caso dell’illuminazione artificiale, necessaria nelle ore serali, prediligere anche in questo caso luci dalle tonalità calde e soffuse che emettano illuminazione perlopiù indiretta tramite apparecchi che riprendono lo stile giapponese in forme, colori e materiali.

5. NATURA E DESIGN

Un altro punto che accomuna la filosofia scandinava a quella giapponese è la presenza di piante ed elementi naturali all’interno degli ambienti, questo contribuisce alla creazione di un’atmosfera armoniosa ed all’interno degli spazi. 

La forte influenza nipponica su questo argomento fa si che venga data maggior importanza alla qualità delle piante piuttosto che alla quantità selezionando solo pochi esemplari molto eleganti dalle foglie particolari e con tonalità che non si distacchino da quelle del resto dell’ambiente.

La scelta del japandi, in conclusione, porta alla creazione di un’oasi di pace dalle tonalità neutre e calde, a contatto con gli elementi naturali e la matericità dei complementi che sviluppano la sfera sensoriale ed emotiva di chi vive e abita lo spazio diventando un vero e proprio stile di vita. 

consulenza gratuita ristrutturazione milano

Si ringraziano per la stesura dell’articolo Sabrina e Gloria, Interior designer per Coco Interni.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Testimonials

Seguici sui social

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi aggiornamenti su tendenze, prodotti, normative e molto altro!

Articoli correlati

Interior Designer Milano

Interior Designer: Cosa fa e perchè è importante al giorno d’oggi? Risposte e riflessioni

Quella dell’interior designer è una delle professioni creative più ambite dai giovani talenti di tutto il mondo.Trascinata anche dalla crescita dell’intero universo del design (dal fashion & luxury fino al product design), la professione dell’interior designer, ricca di profili aspirazionali e storie di successo, è oggi al centro della riflessione globale sugli spazi e stili di vita e di lavoro dell’immediato futuro.

Leggi di più

CementoNonCemento: Innovazione nel mondo del restyling

Concreo, linea prodotto di CementoNonCemento è un pannello innovativo, orgogliosamente Made in Italy, che sta cambiando il modo in cui il cemento viene utilizzato nell’interior design. Questo materiale versatile può essere tagliato, fresato, forato e lavorato con gli stessi utensili utilizzati per il legno, offrendo una flessibilità straordinaria per progettisti e artigiani.

Leggi di più

parlaci del tuo progetto di ristrutturazione

Contattaci ora per la tua ristrutturazione

I nostri esperti ascolteranno le vostre idee, risponderanno alle vostre domande e forniranno una consulenza personalizzata per dare vita al vostro progetto.

“I dettagli fanno la perfezione, e la perfezione non è un dettaglio”

Impresa di ristrutturazioni e restyling operante nell’Hinterland Milanese. Esperienza e professionalità al tuo servizio.

Seraphinite AcceleratorOptimized by Seraphinite Accelerator
Turns on site high speed to be attractive for people and search engines.